Volontariato

Volontariato attivo

Per me il volontariato è una parte attiva del mio servizio di ex capo scout e di aiuto al mondo. E’ sempre stato parte della mia vita e lo sarà anche in futuro. La mia opera di volontariato non è mai stata compensata economicamente in alcun modo.

Per Greenpeace

Azioni dirette:

Francia per consegna firme e Chirac contro i test atomici a Muroroa,

Azione di disturbo e incatenamento all’Hotel Excelsior al Lido di Venezia contro le multinazionali della chimica

Azione all’elezione del presidente della neste a Losanna in Svizzera

Azioni in Norvegia contro la caccia alle balene a Mosca ( ambasciata cinese) contro i test atomici  Cinesi sotterranei

Attività di contrasto apertura dell’inceneritore di Ca del bue a Verona, facendo analizzare l’erba intorno all’inceneritore, per rilevare le percentuali di diossina contenute

Azione alla Chicco di Leggo per l’eliminazione del pvc dalle parti morbide dei giocattoli che i bambini mettono in bocca, ed alla grande Mella alla Toys

Campagna contro il taglio degli alberi senza ripianto per la produzione della carta igienica (Verona)

Partecipazione attiva alla manifestazione in Arena per la pace nel mondo con Alex Zanotelli

Altro Volontariato

Centro Turistico Giovanile:

Membro del consiglio Provinciale e regionale

Membro del gruppo guide, dove ho fatto  da giuda a diverse scolaresche alle chiese di Verona per cui ho scritto una guida turistica di Verona in lingua russa nel 1990

Ho tenuto Corsi di formazione sull’animazione europea ed internazionale, contro il razzismo e e la xenofobia

Ho fatto l’animatore del CTG in Ungheria e Italia per 3 anni, portando ragazzi di Verona in campi internazionali

Parrocchia di Porta Nuova distribuzione dei vestiti usati agli immigrati nel 2018

Amnesty international

Ho fatto parte del gruppo di Verona svolgendo la normale attività di banchetti e lettere. Negli anni a 1984 / 86

mi sono occupato difesa dei diritti dei carcerati, delle persone incarcerate ingiustamente

contro al tortura in carcere in diversi paesi del mondo

Distretto equo solidale di Verona e GAS

Ho fatto parte di 3 Gruppi di acquisto solidale e ne ho fondato uno.

SIBERIA

Dal 1998 mi occupo di orfani, dai 0 anni in su. Ho fondato diverse organizzazioni e una fondazione locale, solo con soldi miei e dei miei amici. I siberia compriamo medicine, pannolini e vestitini per neonati abbandonati e costruiamo fattorie ecologiche dopo il lago baikal per gli orfani,. Organizzo dei viaggi durante l’estate per vedere i nostri progetti. www.piccolimondi.org

Ed infine il mio attivismo per il MoVimento dal 2012

La Bella Italia

Carissimi amici, i nostri mass media son pieni di retorica verso il sud del paese parassita e poco capace di promuoversi, di fare, di innovare . Ma non è vero e lo sapete benissimo,. Oggi vi voglio presentare una realtà di miei cari amici di Agrigento che è esattamente quella che mostrano, La realtà si chiama Val Paradiso di Massimo Carlino e fratelli, amici, parenti, godetevi questo bellissimo filmato.

Ridisegnamo il mondo

Essere idealisti non è una colpa è un merito, Lottare per i propri ideali anche quando non portano denaro è un valore non una perdita. Un mondo ingiusto e ineguale non è un  mondo sopportabile. Dobbiamo credere che le ingiustizie si possono cancellare  e nell’imperfezione della nostra vita dobbiamo cercare insieme di essere unici e solidali.

Vi lascio con due video che mi hanno emozionato

anche se in Inglese guardateli ne vale la pena:

è davvero ora di ridisegnare il futuro ed insieme possiamo farlo. Grazie, Stefano Cobello

Papa Bergoglio

Il discorso pronunciato da Bergoglio nell’omelia di ieri.

Puoi avere difetti, essere ansioso e perfino essere arrabbiato, ma non dimenticare che la tua vita è la più grande impresa del mondo. Solo tu puoi impedirne il fallimento. Molti ti apprezzano, ti ammirano e ti amano. Ricorda che essere felici non è avere un cielo senza tempesta, una strada senza incidenti, un lavoro senza fatica, relazioni senza delusioni. Essere felici significa trovare la forza nel perdono, la speranza nelle battaglie, la sicurezza nella fase della paura, l’amore nella discordia. Non è solo godersi il sorriso, ma anche riflettere sulla tristezza. Non è solo celebrare i successi, ma imparare dai fallimenti. Non è solo sentirsi felici con gli applausi, ma essere felici nell’anonimato. Essere felici non è una fatalità del destino, ma un risultato per coloro che possono viaggiare dentro se stessi. Essere felici è smettere di sentirsi una vittima e diventare autore del proprio destino. È attraversare i deserti, ma essere in grado di trovare un’oasi nel profondo dell’anima. È ringraziare Dio ogni mattina per il miracolo della vita. Essere felici é non avere paura dei propri sentimenti ed essere in grado di parlare di te. Sta nel coraggio di sentire un “no” e ritrovare fiducia nei confronti delle critiche, anche quando sono ingiustificate. È baciare i tuoi figli, coccolare i tuoi genitori, vivere momenti poetici con gli amici, anche quando ci feriscono. Essere felici è lasciare vivere la creatura che vive in ognuno di noi, libera, gioiosa e semplice. È avere la maturità per poter dire: “Ho fatto degli errori”. È avere il coraggio di dire “Mi dispiace”. È avere la sensibilità di dire “Ho bisogno di te”. È avere la capacità di dire “Ti amo”. Possa la tua vita diventare un giardino di opportunità per la felicità … che in primavera possa essere un amante della gioia ed in inverno un amante della saggezza. E quando commetti un errore, ricomincia da capo. Perché solo allora sarai innamorato della vita. Scoprirai che essere felice non è avere una vita perfetta. Ma usa le lacrime per irrigare la tolleranza. Usa le tue sconfitte per addestrare la pazienza. Usa i tuoi errori con la serenità dello scultore. Usa il dolore per intonare il piacere. Usa gli ostacoli per aprire le finestre dell’intelligenza. Non mollare mai … Soprattutto non mollare mai le persone che ti amano. Non rinunciare mai alla felicità, perché la vita è uno spettacolo incredibile.