Etichetta con indicazione d’origine: via libera dell’Europarlamento

Come sempre il parlamento fa le cose a metà. Non è ancora obbligatorio, ovvero “Regolamento” per ora è una direttiva ovvero sta ad ogni stato applicarla o meno senza vincolo. Vedremo cosa fa la commissione Europea ora. Occorre introdurre senza esitazione in Italia l’obbligo di indicare in etichetta l’origine degli alimenti poiché oggi quasi la metà della spesa dei cittadini italiani ed europei è anonima, con prodotti importati dall’estero che vengono spacciati come italiani, perché non è obbligatoria alcuna indicazione in etichetta.

David Borrelli

Registriamo in questo periodo il cambio di gruppo al parlamento europeo dei David Borrelli che lascia il M5S. Io e tanti altri crediamo che l’abbia fatto solo per poter avere un 3 mandato visto che nel M5S era già stato consigliere comunale a Treviso. A me non interessa questo, ma mi interessa quello che disse durante la campagna elettorale quando concorrevamo insieme come candidati alle elezioni europee del 2014: “Il Movimento 5 Stelle ha dei principi inalienabili e rispettarli vuol dire essere cittadini veri e persone che amano il proprio paese”

Prodi e la Sua Europa

Carissimi amici, a parte quanto dice questa studentessa a Prodi, c’è di molto peggio. Prodi ci ha portato nell’euro distruggendo il paese. Ci ha portati in un sistema così iniquo, con diversi sistemi fiscali ed una moneta unica facendoci perdere molta competitività nei confronti di Germania e Austria.