Nel momento più critico per il pianeta, nel momento in cui la desertificazione con evidenza avanza, il Governo italiano decreta la privatizzazione dell’acqua pubblica, accrescendo i profitti futuri delle lobby dei fondi di investimento, banche e privati. Proprio pensando ad un futuro in cui questa risorsa sarà preziosissima ed in barba ad un referendum nazionale per il ritorno della gestione dell’acqua al sistema pubblico. Vi pare possibile? SI!!!!  Vi prego pertanto di leggere questo articolo e firmare affinché non avvenga.  Non potendo più contare sul consenso sociale – nel 2011 la maggioranza assoluta degli italiani aveva votato Sì al referendum contro la privatizzazione dell’acqua e dei beni comuni – il governo Draghi invece ha deciso di imporre le politiche liberiste, utilizzando il clima di emergenza e contando sulla rassegnazione sociale.  Leggete ed aderite all’iniziativa. Grazie

https://www.acquabenecomune.org/notizie/nazionali/4209-appello-per-una-campagna-comune-fermare-il-ddl-concorrenza-difendere-acqua-beni-comuni-diritti-e-democrazia

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.